4 Dicembre 2012



E-mozione

Le emozioni e quello che ci comunicano

Ogni emozione è anche comunicazione e cambiamento del nostro corpo nello spazio

Non è facile definire cosa sia un'emozione. Se però volessimo "descriverne l'essenza" o sintetizzarne tutte le componenti in un solo termine, allora potremmo dire che ogni emozione non è altro che un movimento. Cioè un vero e proprio cambiamento del nostro corpo nello spazio. Questo ha particolarmente a che fare con la componente comportamentale dell'emozione. La collera ci spinge in avanti, provoca una generale tensione muscolare (in particolare, più forte nelle braccia), aumenta la temperatura cutanea delle nostre dita predisponendoci all'attacco, accelera il battito del cuore e aumenta la tensione arteriosa. La paura ci prepara a fuggire via, e lo fa procurando un maggiore afflusso di sangue ai muscoli delle gambe (e meno al volto, che infatti impallidisce), le mani tremano, nei mammiferi maschi entra in azione un formidabile quanto prudente "meccanismo di sicurezza" finalizzato alla limitazione dei danni: i testicoli - che assicurano la sopravvivenza della specie - si ritraggono. L'amore ci avvicina a chi amiamo, facendoci cercare intimità e vicinanza, la vergogna ci fa "ritrarre in noi stessi", la gioia ci fa "espandere" nello spazio intorno a noi. Etimologicamente "emozione" deriva da "ex - movere" e cioè un "muovere da", un muovere da qualcosa verso l'esterno, da una stasi a qualcos'altro. Qualcos'altro che è anche comunicazione. Perché le emozioni sono anche un potentissimo mezzo di comunicazione con gli altri, connettendo la nostra natura biologica con l'ambiente in cui è inserita. In ogni interazione a cui partecipiamo noi inviamo e riceviamo costantemente dei "microsegnali emozionali" che plasmano l'interazione stessa. Uno studio di J. Cacioppo - ricercatore di psicofisiologia all'Ohio State University, USA - ha dimostrato come questi "microsegnali" siano continuamente emessi e ricevuti da ognuno di noi in ogni nostra relazione interpersonale. Il grado di simpatia, di buona "trasmissione emotiva" che può essersi instaurato tra i partecipanti all'interazione può essere valutato in base all' "orchestrazione" dei loro movimenti nello spazio che risulteranno in reciprocità, equilibrati, armonici. Come in una danza, potremmo dire che le emozioni "segnano il passo" alla relazione, le danno un ritmo e uno stile.

5547 letture

Davide Minosa


Commenti

5 Febbraio 2018 21:15:43

Robertinfix

cimopin http://www.oakleygogglesuk.ru/oakley-sliver-xl-polarized-054.html http://www.lernende-region-ohz.de/088-prada-cognac-bag.php http://www.raybansaleuk.ru/ray-ban-aviator-gold-mirror-708.htm http://www.kolaco.co.uk/273-omega-seamaster-aqua-terra-xxl-small-seconds.html http://www.taxihkb.nl/942-portemonnee-guess-dames.htm <a href=http://www.socialistes-contre-austerite.fr/103-omega-montres-speedmaster-prix.html>Omega Montres Speedmaster Prix</a> <a href=http://www.compusult-sb.co.uk/bottega-veneta-intrecciato-nappa-campana-bag-price-690.htm>Bottega Veneta Intrecciato Nappa Campana Bag Price</a> <a href=http://www.lezartsestival.fr/pochette-portefeuille-prada-411.html>Pochette Portefeuille Prada</a> <a href=http://www.alan-ayers.co.uk/fendi-peekaboo-karlito-337.html>Fendi Peekaboo Karlito</a> <a href=http://www.kolaco.co.uk/153-omega-seamaster-quartz-vintage.html>Omega Seamaster Quartz Vintage</a>

Lascia un tuo commento



 

I commenti vengono controllati da un moderatore che può decidere di rimuovere quelli inopportuni o che usano un linguaggio non consono.