26 Marzo 2013



Il disagio psicologico in base alla teoria dell'attaccamento di J. Bowlby

Il modello etologico di J. Bowlby e lo sviluppo psicologico e relazionale

Un'interpretazione del disagio psicologico  secondo il modello etologico della teoria dell'attaccamento di J. Bowlby.

Secondo un’interpretazione in base alla teoria dell’attaccamento di J. Bowlby, l’assenza di cure materne o la loro carenza, la deprivazione sono fattori di rischio per uno sviluppo in senso patologico della personalità, per il disagio mentale. Le cure parentali adeguate e il contatto con la figura di attaccamento sono descritte dalla teoria di Bowlby come le condizioni più efficaci nel processo di adattamento evoluzionistico; certi bisogni e certe scelte si sono rivelate cioè determinanti per garantire la sopravvivenza e la riproduzione. Il percorso che può portare al disagio mentale è quindi - secondo la teoria dell’attaccamento – un insieme di modalità di risposta che il piccolo era costretto ad utilizzare per richiamare l’attenzione della propria figura di attaccamento imprevedibile o assente e che poi – durante la crescita – si sono rivelate sempre più disfunzionali e inadeguate per affrontare la complessità crescente della vita adulta. La figura di attaccamento adeguata, quindi, crea le condizioni adatte per lo sviluppo cognitivo, emozionale e relazionale e quindi anche dell’intelligenza. Un ambiente sicuro ed accogliente permette lo sviluppo della capacità metacognitiva, che è la capacità di “pensiero sul pensiero” cioè la capacità di riconoscere stati mentali e motivazioni diverse dalle proprie, presupposto per una sana vita di relazione. In base alla teoria dell’attaccamento quindi, la mente si evolve come esito di una “costruzione evoluzionistica” in cui la carenza di cure materne e l’assenza di una figura di attaccamento favorisce uno sviluppo patologico, precludendo la creazione di strumenti cognitivi ed emozionali per incontrare ed interpretare il  mondo e le relazioni, per capire se stessi e gli altri creando significati alla propria esperienza.

482 letture

Davide Minosa


Lascia un tuo commento



 

I commenti vengono controllati da un moderatore che può decidere di rimuovere quelli inopportuni o che usano un linguaggio non consono.